top of page

pubblicità

Milazzo: l'ambizioso progetto cinematografico de "Il ladro di stelle cadenti"

Milazzo si colloca nuovamente al centro dell’attenzione nel mondo dello spettacolo con le riprese del film “il ladro di stelle cadenti”, sceneggiato da Paolo Picciolo e diretto da Francisco Saia.





All’interno del cast troviamo la star Daniel McVicar da “beautiful”, Denise McNee da “I

Medici” e attori italiani come Martina Palladini, Leandro Baroncini e Francesco Bucca. Attori e attrici tra l’internazionale e il locale; Il regista dice: “che sarà girato in italiano ed in inglese per poter essere distribuito in tutto il mondo, senza sottotitoli. Il mio sarà uno stile di regia molto anticonformista e surreale e mi ispirerò ai grandi: Wes Anderson, Tim Burton, Joann Sfar e Steven Spielberg”.




La Ventitreesima strada ha messo a disposizione la sua troupe, con l’ispettore di produzione

Carmelo Cambria, insieme a esperti di Catania, Messina e Roma. Il Ministero dei Beni Culturali ha erogato dei fondi affinché questo progetto potesse realizzarsi, e verrà prodotto da Horcynus Production, che affida il ruolo di produttore esecutivo a Giuseppe Andreani, e co-produttore Paolo Picciolo.




Un film con molte aspettative, e l’intento è proprio quello di presentarlo ai più importanti festival cinematografici conosciuti.



“Il ladro di stelle cadenti” narra la storia di Milo. Un giorno chiede a una stella cadente una grossa torta al cioccolato. Il desiderio si realizza e fa indigestione. A diciotto anni chiede alla sua stella di avvicinarsi a Betty, un’affascinante turista italo-americana. I due hanno un’intensa relazione ma, alla fine Betty spezza il cuore di Milo dicendogli che era stato soltanto un passatempo estivo. Milo impara così che "quando gli Dei vogliono punirci esaudiscono i nostri desideri” e, per una strana coincidenza del destino, diventa un ladro di stelle cadenti al fine di poter correggere quei desideri che potrebbero far male. A quarant'anni Milo “ruba" la stella cadente col desiderio di Betty di volere un figlio, ed è travolto da un turbine di emozioni.





131 visualizzazioni0 commenti

Comments


pubblicità

bottom of page